La “democrazia” dei numeri di chi ha voluto il Referendum

io_non voto

Le Regioni che hanno presentato il referendum sono 9 per complessivi 21.913.173 abitanti. Su 60.795.213 di cittadini italiani. Quindi si vorrebbe “volontà” popolare su altri 38.882.039 che al momento rappresentano quasi il doppio delle Regioni che hanno chiesto il Referendum. È la democrazia dei numeri. Se tanto mi dà tanto il referendum è una gran perdita di tempo e di danaro pubblico. Voluto da Civati e Michele Emiliano. Vero è che la Costituzione prescrive che il referendum può essere richiesto anche da almeno 5 Regioni. Una manica larga del Costituente che ha voluto estendere il referendum abrogativo ad una minoranza dei cittadini. Ma è anche vero che ci sono costi che vengono imposti ad altri cittadini che del referendum avrebbero fatto a meno. Ne deriva, a rigor di logica – ma anche di giustizia ed equità – che il costo, in caso di non raggiungimento del quorum – quindi bocciato a prescindere dal risultato – andrebbe attribuito alle Regioni che lo hanno promosso. Credo che la demagogia e le lotte intestine di Emiliano e Civati si sarebbero ridimensionate.

Mi piaceVedi altre reazioni

Commenta

Precedente Landini, l'ultimo dei Moicani, con il SI al referendum ha tradito i lavoratori metalmeccanici Successivo Confimi Romagna contro il referendum: inutile e dannoso.